open menu
3.

Costellazioni
Familiari

Che cosa sono?

 

Le Costellazioni Familiari sono la rappresentazione della situazione esistente all'interno di un sistema (es. Famiglia, Scuola, Azienda, ecc..) riguardo alla tematica portata da una persona, vista da una prospettiva più ampia, più profonda e più autentica di quella di cui normalmente disponiamo. Essa individua i traumi verificatisi anche in epoche precedenti,  i conflitti e le dinamiche negative che possono esistere tra i componenti del sistema ( genitori, figli, fratelli, sorelle, nonni, zii e altre figure importanti) , di cui la persona non ha consapevolezza ma che la condizionano negativamente a sua insaputa e che la ostacolano nella vita.

In un certo senso la Costellazione mostra la radice del problema, il trauma non visibile ma attivo nel sistema, che ricade su una persona ( es. un/a figlio/a, un /a fratello/sorella, un/a nipote), sotto sembianze differenti, determinando un blocco “invisibile” nella sua vita.

La Costellazione si svolge attraverso un lavoro di gruppo guidato da un Facilitatore. La persona che desidera  la costellazione ( Costellante) espone la propria tematica.

In base al tema ed all’ orientamento che dà il Facilitatore, vengono affidati dei ruoli  (es. il Costellante, genitori, figli, partner, coniuge, nonni, sorelle, fratelli, colleghi di lavoro, superiori, clienti o pazienti, alunni, malattie, problemi economici o di altra natura, risultati da raggiungere ecc.) a delle persone del gruppo scelte intuitivamente, che sono chiamate a rappresentarli, libere di muoversi in modo spontaneo in base a ciò che sentono calandosi nel ruolo, senza un copione prestabilito e senza conoscere nulla di ciò che riguarda chi o cosa stanno portando in scena.

Questi Rappresentanti lasciano via via emergere tutto ciò che il Costellante non conosce del problema e della situazione in una sorta di rappresentazione scenica che si svolge davanti ai suoi occhi . In tal modo gli viene mostrata la radice del problema, il trauma originario ( magari riconducibile ad un avo mai conosciuto o a qualche situazione di cui non ne sapeva neppure l’esistenza) che è ricaduto sulla sua persona anche se con diverse sembianze, e che gli impedisce di vivere una vita serena.

 

A questo punto il Facilitatore di Costellazioni orienta il lavoro per facilitare un movimento verso il ripristino dell'armonia del sistema ed il superamento della situazione negativa affinché  il Costellante possa sciogliere il condizionamento.

La prima domanda che sorge è: ma come è possibile che persone appena conosciute riescano ad impersonare componenti della vita di un'altra persona che neanche lei stessa conosce e possano farlo in modo attendibile?

Per non cadere nel rischio di inquadrare le costellazioni nell'ambito della magia e della superstizione, è bene spiegare che tutto quanto viene rappresentato nelle costellazioni avviene autenticamente per opera dell azione del campo morfico scoperto dal biologo ricercatore Rupert  Sheldrake.

Il campo morfico e’ in parole semplici, una forza invisibile presente in ogni sistema umano, animale, minerale e vegetale ( quindi anche in un sistema familiare, scolastico, aziendale, ecc..) che è responsabile dell’ organizzazione, della struttura, dello sviluppo e dell’evoluzione sia del sistema che del singolo componente. Esiste una sorta di memoria collettiva a cui attingono spontaneamente ed inconsapevolmente tutti i componenti del sistema, determinando lo sviluppo del singolo componente e quindi anche  l’evoluzione del sistema stesso.

La Costellazione può svolgersi poiché i campi morfici sono collegati all'inconscio individuale e quindi ognuno di noi e’ di fatto collegato al campo morfogenetico dei sistemi  di appartenenza che si sono creati nel corso degli anni ( o secoli ) in seguito ad accadimenti , scelte, condizioni ecc. che costuiscono la storia, la memoria, ed il programma di sviluppo che incide sulla nostra vita personale . Il Costellante mettendosi al centro dell’ attenzione del gruppo, apre il suo campo morfogenetico alle persone che agiscono come rappresentanti : esse percepiscono in modo sottile le informazioni dell'incoscio ed iniziano quindi ad  agire naturalmente le istruzioni del campo. E’ quindi il campo morfico a dare concretamente forma ai ruoli impersonati dai rappresentanti ed a mostrare autenticamente ciò che è.

L’ ideatore delle Costellazioni Familiari è Bert Hellinger teologo e psicoterapeuta tedesco che ad un certo punto della sua ricerca ha spostato il focus della sua indagine dai meccanismi mentali dell’ individuo, alla rappresentazione e all'interpretazione fenomenologica dei vissuti e degli accadimenti, unitamente all'importanza dell’ influenza  del campo morfogenetico sulla vita di ognuno di noi.

Quanto ora spiegato può in astratto sembrare complicato e un po’ oscuro ma se si partecipa ad un seminario di Costellazioni, questi concetti si chiarificano e si verificano immediatamente attraverso la semplice esperienza. Partecipare ad un seminario di costellazioni offre infatti l’ occasione di vivere un’ esperienza umana e spirituale  davvero unica e significativa.

Le Costellazioni Familiari aprono ad un cambiamento benefico profondo in ogni aspetto della realtà personale, familiare e lavorativa. Sono particolarmente indicate in tutti quei casi in cui la persona sente di “averle provate tutte senza risultato” , quando “accade sempre qualcosa che manda tutto a rotoli ”, quando si sente costantemente limitata in uno o più aspetti della vita a causa di dinamiche interiori negative o di impedimenti esterni incontrollabili.

Le Costellazioni Familiari sono uno strumento innovativo che rende liberi di vivere appieno la propria vita e che imprime un radicale cambiamento nel rapporto con se stessi e con il mondo. Possono essere un valido aiuto non solo per se stessi ma anche per la famiglia, l’azienda, la coppia, i gruppi e le associazioni di qualsiasi tipo.

Le Costellazioni Familiari possono inoltre essere utili a tutti i professionisti che operano nel campo della relazione d’aiuto ( psicologi, counselors, medici, infermieri, insegnanti, educatori) al fine di meglio comprendere, relazionarsi con efficacia, orientare e motivare profondamente,  in affiancamento agli altri strumenti gia’ in loro possesso. Le Costellazioni, caso per caso, possono infatti mostrare la situazione e le tematiche in una prospettiva più ampia e quindi possono fornire  informazioni e suggerimenti preziosi , sia in fase iniziale sia nel corso della relazione d’aiuto.

E’ possibile mettersi in contatto con Luigina Dal Canto sia per chiedere informazioni che per prendere un appuntamento, telefonando al num. 338 14.85.925 oppure compilando il form in “Contatti”.